ENIT

IL
PARCO

STORIA

Il Parco Durazzo Pallavicini di Pegli, realizzato tra il 1840 e il 1846 , su progetto dell’architetto Michele Canzio, per volere del marchese Ignazio Alessandro Pallavicini, rappresenta

un’eccellenza nell’ambito del giardino storico romantico italiano ed europeo.

Il Parco più bello d’Italia 2017 
(Vincitore categoria Parchi pubblici)

SCHEMA

Caratteristica unica di questo giardino che si sviluppa su 8 ettari di collina, è quella di essere strutturato su

un racconto teatrale a sfumature esoterico-massoniche che rendono la visita un’esperienza storico-culturale, paesaggistico-botanica ma anche meditativo-filosofica.

Il percorso di visita è articolato in prologo, antefatto, tre atti, ognuno composto da quattro scene caratterizzate da laghi, torrentelli, cascate, edifici da giardino, arredi, piante rare, scorci visivi e inganni scenografici capaci di appropriarsi del panorama esterno e di dilatare quasi all’infinito i confini di questo luogo “magico” ed esodo finale.

Mappa del Parco

ORGANIZZAZIONE SCENOGRAFICA TEATRALE:

PROLOGO
& ANTEFATTO

Il Viale Gotico e Il Viale Classico

1° ATTO

Il Ritorno Alla Natura

PRIMA SCENA
il Romitaggio

SECONDA SCENA
il Parco dei Divertimenti

TERZA SCENA
il Lago Vecchio

QUARTA SCENA
la Sorgente

2° ATTO

Il Recupero Della Storia

PRIMA SCENA
la Cappelletta di Maria

SECONDA SCENA
la Capanna Svizzera

TERZA SCENA
il Castello del Capitano

QUARTA SCENA
il Mausoleo del Capitano

3° ATTO

La Catarsi

PRIMA SCENA
le Grotte/inferno dantesco

SECONDA SCENA
il Lago Grande

TERZA SCENA
i Giardini di Flora

QUARTA SCENA
la Rimembranza

ESODO

I giochi d’acqua

Acquista il biglietto online e salta la coda!

BOTANICA

Scopri la grande collezione di specie naturali del Parco

ALBERI SECOLARI

CAMELIE RARE

FIORI ACQUATICI

GIOCHI D'ACQUA

ENIT